Pes

Luciano Pes

Intervista a Luciano Pes (Filosofo)

Spesso la spazio delle nostre città è funzionale a un ordine gerarchico e centralizzato, secondo un paradigma di regole che escludono piuttosto che includere. Questo approccio appare oggi inadeguato e incapace di tener conto della grande voglia di partecipazione che si esprime solo virtualmente nei social media.

  • Come si costruisce uno spazio sociale meno formale e più flessibile in grado di favorire questa grande richiesta di condivisione e di relazione?

  • Il web disintermedia e via via riesce a trasformare i rapporti sociali da verticali in orizzontali: non conta in quale gradino del vertice sociale ti collochi ma solo cosa sai effettivamente fare e se sei capace di coinvolgere gli altri.

  • Secondo te, in che senso il web disintermedia?

  • K.R. Popper, nella sua opera La società aperta e i suoi nemici sostiene che la vera conoscenza è imperfetta e fallibile. Le società antidemocratiche sono chiuse come un cerchio, dove si conoscono i limiti e si cerca di fare in modo che nessuno riesca ad andare oltre. Le società innovative sono aperte perché si sforzano costantemente di andare oltre il limite dato.

  • Come si realizza uno spazio aperto in grado di favorire la conoscenza?

  • Esistono già esperienze formative che si realizzano in spazi con queste caratteristiche architettoniche?
  • La scuola può assumere un peso maggiore nel processo di formazione e di crescita sociale delle persone?
  • Registrazione effettuata il 29 maggio 2014

    About the Author
    Luciano Pes (Donori, 1958). Docente in un Liceo di Cagliari, si laurea in Filosofia con indirizzo logico matematico nel 1982 all’Università statale di Milano. Ha un’esperienza trentennale nello sviluppo di programmi software per la didattica. Si è occupato di scuola digitale sia a livello istituzionale che in progetti privati.
    Attualmente è il direttore scientifico di un progetto di social learning incentrato sullo sviluppo della piattaforma IMPARI, pensata per produrre libri, slide, mappe concettuali e appunti digitali che potete liberamente sperimentare  qui: https://www.impari-scuola.it